Luomo che non ha musica in se stesso
e non è mosso dallarmonia dei dolci suoni
è buono per tradire, tramare e depredare;
i moti del suo animo sono cupi come la notte,
e i suoi affetti neri come lErebo.
Un uomo così non riceva mai fiducia. Ascolta la musica.
 

William Shakespeare, The merchant of Venice, 1596, V, I, 83-88

The man that hath no music in himself,
Nor is not moved with concord of sweet sounds,
Is fit for treasons, stratagems, and spoils,
The motions of his spirit are dull as night,
And his affections dark as Erebus.
Let no such man be trusted. Mark the music.
 
William Shakespeare, The merchant of Venice, 1596, V, I, 83-88